La Storia

La Residenza di Campagna costituta da un Casale D'Epoca di particolare valore storico e pregio viste le finiture e materiali impiegati per la costruzione del Fabbricato le cui origini risalgono a oltre un secolo fa anno 1892 , rende il nostro B&B -estremamente originale e affascinante e raffinato.

Abbiamo realizzato per Voi una Nuova Struttura Ricettiva che nasce in un contesto di forte valenza ambientale,

Parco di circa diecimila metri quadrati dotato di molteplici alberi Fruttetti e Piante Floreali di particolare bellezza quali il Mirto "Bosso"la Pianta dei Fichi "mostardi" ,il caco, il,pesco, le palme , un Parco Naturale sotto la sovrintendenza dei beni culturali a livello paesaggistico.

Il Casale in questione non è una semplice struttura,ma nutre di una storia lunga anche sotto il profilo umano quando una famiglia con radici generazionali di contadini Signori Olearo ( i nonni di Simona ) in un piccolo paesino "Camino " continuano a sviluppare nella citata storica Residenza di Campagna con audacia e passione l'attività Agricola mediante la coltivazione di vari appezzamenti di terreno, "all epoca" la famiglia vantava multiproprietà di vigneti;

compreso il terreno sopra descritto facente parte della loro ex Dimora ovvero di quello che una volta amano definire il Cascinale dove il nonno Alessandro dedica anima e cuore per allevare bestiame che diventa di particolare qualità , in particolare ricordano gli abitanti dell epoca , i vitelli da lui allevati , il pregiatissimo cosiddetto Fassone che era molto apprezzato e ambito dai maccellai e da altri allevatori di bestiame con i quali in qualità di mediatore ,mezzadro, di bestiame il nonno non mancava mai di concludere affari d'oro.

I Frutti di questa avventura al giorno d'oggi risiedono in una splendida "Residenza di Campagna" "Il Casale di Andrea&Simona in un terreno ancora ricco di piante, fiori, parco curato nei minimi dettagli in un contesto di bellezza naturale esclusiva dove si può ammirare il tramonto in un oasi di assoluta pace e tranquillità.

L'Obiettivo di trasformare il tutto in un moderno e B&B Charme ,mantenendo inalterate le caratteristiche morali, e territoriali che Il CASALE porta con se rappresenta per noi un traguardo pieno di soddisfazioni.

La Struttura che per il confort , armonia, e bellezza e originalità della ubicazione esterna ed interna alla location costituiscono un ambiente ricettivo per gli ospiti veramente di alta qualità,risulta ideale per tutti coloro che vogliono distaccarsi dalla caotica città metropolitana.

Un contesto naturale nell' Alto Monferrato "Camino" di grande fascino ,le colline, i terreni protetti dall Unesco , Il Casale adagiato sulla collina in un punto panoramico e al tempo stesso strategico per il turista che può scegliere svariati itinerari, gite enogastronomiche ,in massimo relax nella stupenda campagna monferrina "percorsi "puntualmente suggeriti e consigliati da Andrea e Simona " per ,raggiungere in pochi kilometri località ove scoprire luoghi ancora poco esplorati di interesse artistico culturale storico , di rara bellezza, o più semplicemente trascorrere in massima privacy alla ricerca del massimo relax e confort in stanze stupende di elevato confort, un contesto immerso in un silenzio dove domina solo la sottile voce della natura , una pace che senza voler esagerare nel nostro Casale si respira nella sua totale essenza veramente nel propio più profondo dell'animo. Ricordiamo inoltre che a pochi metri di distanza sorge il museo "ex dimora" del noto pittore Colombotto Rosso , un contesto artistico culturale da visitare , la casa "museo" rappresenta una tappa senza dubbio da non perdersi.

Sala Colazione

L'estremo rispetto delle strutture rustiche ,povere ma originali non ha impedito di adeguare la sala alle nuove esigenze, trasformando per esempio la vecchia stalla in soggiorno sala colazioni ,"veramente un esperimento riuscito."

Un soggiorno Caldo ,intimo e conservato nelle sue forme originarie, simbolo di una dimensione di vita agreste, qui presentato nella galleria fotografica da tre diverse angolazioni , ben visibili le strutture architettoniche portanti, con i pilastri originari, il grezzo pavimento originario verniciato flating , il maestoso soffitto a pavaglione inquadrano gli elementi di arredo , al centro il farzoso tavolo "fratina" insieme alle comode panche laterali sempre in legno frassino , emerge al fondo sala con spiccato protagonismo la porta di vecchio legno spagnolo appoggiata al muro che riproduce anche per dimensioni 2metri e 20 per 62 centimetri una delle più leggendarie opere ovvero prime installazioni della storia dell 'arte , oggi custodita al Museo di Philadelphia, l'ultima opera del dadaista francese Marcel Duchamp , l'artista più sconvolgente del 900, la vecchia porta che trasporto fuori dal suo antico originario contesto risalente al 1927 " all'interno della antica dimora dell'artista "La Porte 11 Rue Larrey Paris" , risaltano poi la sala nella sua bellezza la vecchia stufa in ghisa , la cassapanca antica con vasi di fiori fra i mobili dell 800 e i vari attrezzi storici dell'agricoltura dell'epoca che non possono che destare attenzione per la loro imponenza e utilità chiave che ricoprivano per importanza nel lavoro della terra e della gestione del bestiame , perfettamente conservati ricoprono il pavimento intorno al tavolo la mangiatoia dei buoi, i cavigliatori per legare i cavalli ! il Bravaliur ,L 'aratro ,

L'eicharas uno speciale attrezzo di legno di larice o castagno utilizzato all epoca nella fascia collinare ove i carichi non potevano essere trasportati su carri ;arredi che insieme si inseriscono con perfetta ,ricercata ma non forzata coerenza nel suo complesso.

Prenota adesso
Caricamento...
Ops!
Stai utilizzando un broswer che non sopportiamo pienamente. Per favore aggiornalo per un'esperienza migliore.
Il nostro sito funziona al meglio con Google Chrome.
Come aggiornare il broswer